IL VERO DISCEPOLO (GK)

3.50

William MacDonald, pag. 112

COD: LGKVC279 Categoria:

Descrizione

“Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a se stesso e prenda la sua croce … ” (Matteo 16: 24).

La croce non è una infermità fisica o un’angoscia mentale; queste sono cose comuni a tutti gli uomini.

La croce è un sentiero scelto coscientemente e, agli occhi del mondo, un sentiero di disonore e di disprezzo. La croce è il simbolo della vergogna, della persecuzione e dell’oltraggio che il mondo riversò sul Figliuolo di Dio e che il mondo riverserà su tutti quelli che intendono andare contro corrente. Ed ogni credente che voglia evitare la croce non ha che da conformarsi al mondo ed alle sue vie.

William MacDonald, pag. 112

Share Button
X