IL FIGLIO DELLA VEDOVA – liberato dalla droga

3.00

Mario Ambrosone, pag. 40

Disponibile

COD: LEPAEV296 Categoria:

Descrizione

Chi ha scritto queste pagine può affermare a voce alta: “Sono un uomo libero!” Ogni vizio che lo dominava e il peccato che lo signoreggiava è stato vinto per l’autorità che è nel nome di Gesù Onnipotente. Non ha più bucato le sue vene. Non ha più ingerito bevande alcoliche. Non ha più rubato, non ha più tradito la sua donna e non ha più bestemmiato il nome di Dio. Un gran vuoto regnava dentro di lui, il vuoto opprimente che attanaglia il cuore di tutti coloro che vivono lontano da Dio, ma Gesù Cristo, l’Unigenito venuto dal Padre, ha colmato col Suo amore quel gran vuoto e oggi ha forza per vivere senza dover più ricorrere a mille palliattivi. Oggi, Mario Ambrosone serve il Signore nel Movimento Nuova Pentecoste, cura la chiesa nata proprio in uno dei luoghi di maggiore spaccio della droga a S. Maria C. V. e lavora al recupero dei tossicodipendenti nel seno dell’associazione onlus Logos, testimoniando con la sua storia che è possibile venirne fuori con l’aiuto di Dio.

Mario Ambrosone, pag. 40

Share Button
X